“Sono tutta intera ma mi sento parecchio a pezzi, è un ossimoro ma è andata bene. Ho male un po’ ovunque ma vedremo di giorno in giorno”. L’azzurra Sofia Goggia commenta così la brutta caduta in gara, mentre era al comando della discesa di Altenmarkt, della Coppa del Mondo a Zauchensee (Austria). L’atleta si è rialzata subito dopo il duro colpo, senza subire alcun danno. Ha così lasciato strada libera al trentaquattresimo successo in carriera della svizzera Lara Gut-Behrami, che ha vinto in 1’45″78. Dietro di lei, sul podio, la tedesca Kira Weidle (1’45″88) e l’austriaca Ramona Siebenhofer (1’46″22)

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coppa del mondo di sci, Federica Brignone vince in Super G: quarta vittoria (su 5 gare in stagione) nella specialità per un’azzurra

next
Articolo Successivo

Australian Open, dopo il caso Djokovic c’è anche il tennis: torneo al via, Medvedev in pole, Berrettini e Sinner tra i favoriti

next