“Se dovesse accadere questo atto di totale irresponsabilità, un minuto dopo non ci sarebbe più la maggioranza di governo”. È perentorio Gianni Cuperlo all’uscita dalla Direzione nazionale del Partito Democratico sull’ipotesi che il centrodestra prosegua nel proporre la candidatura di Silvio Berlusconi per il Quirinale. Per l’esponente della Direzione dem “serve trovare la più ampia convergenza attorno ad una personalità che offra garanzie del dettato costituzionale e che sia di prestigio ed autorevolezza – e allo stesso tempo – con le forze che oggi compongono la maggioranza di governo occorre ‘un patto di legislatura‘ per garantire la prosecuzione dell’attività di governo e della legislatura” per gestire Pnrr e pandemia

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quirinale, Letta: “Centrodestra ha scelto il capo politico più divisivo che ci sia”

next
Articolo Successivo

Pd, Lotti mette fine all’autosospensione per il caso Palamara: “La mia posizione è stata strumentalizzata dai media”

next