“Paziente che si presenta in pronto soccorso con braccio nero e occlusione omerale. Interrogato spiega che si è vaccinato 2 giorni fa per lavorare, ma intendeva evitare che il vaccino entrasse nel corpo e, seguendo consigli medico internet, ha tenuto laccio emostatico sopra e sotto sito inoculo”. Così il dottor Claudio Luca Biasi ha raccontato su Twitter quanto a un paziente no vax. Siamo in Emilia Romagna. L’uomo ha legato un laccio emostatico “sopra e sotto” il punto dove è stata fatta l’iniezione. “Ha sofferenza nervosa dell’ulnare, è stato operato per riaprire vaso e probabilmente residuerà parziale invalidità. Un genio!”, aggiunge ancora il dottor Biasi. A chi chiede se il paziente volesse tenere i lacci emostatici legati “a vita”, Biasi risponde: “No, ha retto 24 ore poi il dolore ha avuto la meglio“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fa la tinta rossa accesa al cane e posta le foto su TikTok. Commentatori arrabbiati: “Poverino”

next
Articolo Successivo

Betty White morta, aveva 99 anni (quasi 100) “l’icona americana che ha fatto sorridere più generazioni”

next