A Stamford Bridge ha perso 4-0 appena due settimane fa, ma alla fine la Juventus è prima nel girone H di Champions League davanti al Chelsea: i bianconeri riescono nell’impresa di scavalcare i Blues grazie a un gol di Kean contro il Malmoe. All’Allianz Stadium finisce solo 1-0 contro i modesti svedesi, ma tanto basta perché i Blues in casa dello Zenit San Pietroburgo pareggiano 3-3, puniti dalla rete di Ozdoev al 94esimo. La Juve così passa da prima, grazie al passo falso degli inglesi ma anche a 15 punti totali conquistati nel gruppo H.

I bianconeri, rimaneggiati da Allegri per via di qualche infortunato e di un po’ di turnover, non brillano nella sesta giornata della fase a gironi. La partita però si mette sul giusto piano già al 18esimo, quando Kean di testa sfrutta uno splendido cross d’esterno sinistro di Bernardeschi. Sarà l’unica rete della Juve, che però rischia pochissimo e spreca qualche chance per il raddoppio. La concentrazione di tutti però è rivolta a San Pietroburgo, dove il Chelsea va subito in vantaggio e poi vive tre minuti di blackout: a fine primo tempo è 2-1 per lo Zenit. Nella ripresa Lukaku e Werner rimettono le cose a poste. Durante il recupero, quando a Torino il match è già finito, il bolide dal limite di Ozdoev però fissa il punteggio sul 3 a 3.

La Juve può ora guardare con più serenità al sorteggio di lunedì 13 dicembre, quando scoprirà la sua avversaria agli ottavi (con lo spauracchio Psg): è l’unica squadra italiana a presentarsi alla seconda fase della competizione come testa di serie, con il vantaggio di giocare la partita di ritorno in casa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milan – Liverpool 1-2. I rossoneri falliscono l’ultimo assalto per passare in Champions. E restano fuori anche dall’Europa League

next
Articolo Successivo

Champions, Atalanta-Villareal rinviata: troppa neve a Bergamo. Si giocherà giovedì

next