Xiaomi ha presentato 3 nuovi smartphone che vanno ad ampliare la famiglia Xiaomi 11 puntando a due target diversi: con Xiaomi 11T ed 11T Pro creativi e videomaker, mentre con lo Xiaomi 11 Lite 5G NE coloro che sono alla ricerca di un dispositivo elegante e sottile, senza però rinunciare ad una buon comparto fotografico.

Xiaomi 11T Pro
Xiaomi 11T Pro è l’ammiraglia della serie, e ciò si riflette sulla sua scheda tecnica: cuore pulsante del dispositivo è il Qualcomm Snapdragon 888, uno dei SoC più performanti -se non il più performante- attualmente disponibili su smartphone Android, affiancato da 8GB di RAM e fino a 256GB di memoria. Il display è un AMOLED piatto da 6,67″, con risoluzione FullHD+ e frequenza di refresh massima di 120Hz, che offre supporto a Dolby Vision ed HDR10+, mentre il comparto sonoro è affidato ad una coppia di speaker stereo realizzati in collaborazione con Harman Kardon, con supporto alla tecnologia Dolby Atmos.

Molto interessante il comparto fotografico composto da un sensore principale da 108MP, che supporta la registrazione video in 8k ed HDR10+, affiancato da un sensore con lente ultra-grandangolare da 8MP ed uno da 5MP con lente tele-macro; a supportare i sensori fotografici lo smartphone di Xiaomi mette a disposizione varie funzionalità con supporto AI come il Time Freeze, il Magic Zoom e l’Audio Zoom, senza tralasciare la tecnologia SmartISO -derivata dalle fotocamere digitali- usata durante le riprese. Punto forte dello Xiaomi 11T è la batteria a doppia cella da 5000mAh che, supportata dalla piattaforma di ricarica rapida Hypercharge da 120W, può essere ricaricata al 100% in meno di 20minuti.

Arriverà in Italia a partire dal 28 settembre con prezzi a partire da 649,90€ per la variante 8GB+128GB, mentre la versione con 256GB di memoria costerà 699,90€; per le prime 24h di commercializzazione Xiaomi offrirà sul proprio store l’11T Pro da 128GB a 599,90€ in bundle con Mi TV P1 32″, per chi comprerà lo smartphone su Amazon il prezzo sarà sempre di 599,90€, ma invece della Mi TV verrà offerto uno buono sconto da 100€ utilizzabile per l’acquisto del dispositivo stesso.

Xiaomi 11T
Xiaomi 11T
si posiziona ad un gradino inferiore rispetto al modello PRO, condividendone però in parte la scheda tecnica: stesso display AMOLED da 6,67″, stessa tripla fotocamera posteriore, stessi tagli di memoria. Le principali differenze sono il SoC, l’11T monta un Mediatek Dimensity 1200-Ultra (rinunciando ai video in 8k) e la batteria, sempre da 5000mAh ma con ricarica rapida da 67W. Arriverà in Italia a partire dal 12 Ottobre con prezzi rispettivamente fissati a 549,90€ per il 128GB e 599,90€ per il 256GB; in modo simile al PRO sarà disponibile una promozione durante le prime 24h di vendita: su mi.com lo Xiaomi 11T da 256GB sarà offerto in bundle con la Mi TV P1 da 32″ a 549,90€, mentre su Amazon al posto della TV sarà possibile usufruire di uno sconto di 50€ applicabile subito al carrello.

Xiaomi 11 Lite 5G NE
Versione rinnovata dello Xiaomi 11 Lite 5G – da qui la sigla NE, New Edition – l’ultimo dei tre nuovi smartphone del produttore cinese si posiziona nella fascia medio alta del mercato, presentandosi con un display da 6,55″ FullHD+, con frequenza massima di 90Hz e supporto ad HDR10+ ed allo spazio colore DCI-P3, una tripla fotocamera posteriore (64MP, 8MP ultra wide e 5MP telemacro), ed una selfie cam da 20MP; a muovere il tutto un SoC Snapdragon 778G abbinato a 6GB o 8GB di RAM e 128GB di memoria (non arriverà in Italia la versione con 256GB di storage). L’11 Lite 5G NE può vantare un peso di soli 158g ed uno spessore di 6,81mm, sarà disponibile nel nostro paese a partire dal 28 settembre con un prezzo di 399,90€ per la variante 6GB+128GB e di 449,90€ per quella 8GB+128GB; in questo caso l’offerta lancio vedrà per le prime 24h lo Xiaomi Lite 5G NE da 6GB+128GB a 299,90€, mentre la variante con più RAM sarà commercializzata fino al 12 ottobre in bundle con una Xiaomi SmartBand 6

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, dall’8 al 10 ottobre le nuove tecnologie in mostra nella capitale alla “Maker Faire”

next