Si sboccia con i 24 mila euro?“. Ironia social, servita su una cuccia d’angora (o di altro materiale, chissà). Non poteva sfuggire ai più vivaci account Twitter che la Giornata Mondiale del Cane (occasione seria assai) coincide con un cane tycoon che si è rivelato al mondo proprio poche ore fa. L’amico di Monica Cirinnà non ha solo quattro zampe: ben 24 mila euro sono stati rinvenuti nella cuccia. A individuare i contanti, alcuni operai che lavoravano alla pulizia di un capannone all’interno proprietà che la senatrice Pd e il marito, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino (“Spero lo abbia detto Ned Flanders prima di ‘salve salvino'”, scrive Danilo, prolifico battutista del web) hanno in quel di Capalbio.

Le forze dell’ordine sono state subito avvisate. Intanto, una domanda si fa insistente e non si può tenerla per sé: che ci faceva una cuccia nel capannone? O era il capannone la cuccia? È la cuccia fatta della stessa sostanza del capannone? Risponde Cirinnà a Tommaso Labate sul Corriere della Sera: “Anni fa avevamo un pastore come vicino. Aveva una cana che ci ritrovavamo sempre fuori dal nostro cancello e che a un certo punto fa una cucciolata. Decidiamo di ospitare quei cuccioli fino allo svezzamento ma, visto che i nostri cani erano gelosi, Esterino costruisce questa cuccia…“. Eccolo, lo snodo narrativo. Il giaciglio per i puppies non serve più e viene quindi riposto nel capanno che “è molto vicino alla strada”. Tra richieste di dimissioni del sindaco e poca solidarietà dei colleghi lamentata dalla senatrice, lei fa sapere che il soldi nella cuccia sono spuntati fuori in un momento difficile: “Ero già nei pasticci di mio – dice sempre al Corriere – Nei pochi giorni di ferie, cinque per la precisione, sto facendo la lavandaia, l’ortolana, la cuoca. Tutto questo perché la nostra cameriera, strapagata e messa in regola con i contributi Inps, ci ha lasciati da un momento all’altro. Volete sapere il motivo? Mi ha telefonato un pomeriggio e mi ha detto, di punto in bianco: ‘Me ne vado perché mi sono stufata di stare da sola col cane’“.

Il cane. Che poi non è nemmeno il legittimo proprietario della cuccia dove le banconote da 500 euro sono state rinvenute. Che era “per i cuccioli della cana del pastore vicino di casa” e ora è vuota. Ma come si chiama il cane che invece vive attualmente a casa Cirinnà Montino? Esiste un solo cane o sono due o tre a farsi compagnia seguendo l’odore di fagiani e volpi? Sono da caccia? Chissà. Fatto sta che oggi, la Giornata Mondiale del Cane casca a fagiolo per dare il via a un immaginario fatto di rapper cani colmi d’oro e banconote. Per dirne uno. C’è poi chi sogna un dibattito, “‘Risparmio ed Investimenti a Quattro Zampe’, con relatore il cane della Cirinnà” e c’è chi posta foto deliziose con titoloThe lustful life of Cirinna‘s dog”. Non si scappa dalla satira, e arriva anche una proposta politica: “Mo er cane della Cirinna ha fatto scappà pure la cameriera. Insomma è cane, ricco e disprezza i poveri. Sicuro che Italia Viva non lo vole candidà alle prossime elezioni?“.

(Foto da Twitter e Instagram)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, “ex di Belen nel cast”. Katia Ricciarelli e l’ex tronista Sophie Codegoni già confermate

next
Articolo Successivo

Eva Henger: “Credevo di morire”. Il racconto dell’incubo degli attacchi di panico: “La morte di Janosh ne ha causato un altro”

next