101 film in Concorso, 5000 giovani giurati, una sequela di ospiti cinematografici e televisivi da far spavento. La 50esima edizione del Giffoni Film Festival apre i battenti con i numeri ma anche con un passeggino. Ad inaugurare ufficialmente la kermesse campana di cinema per ragazzi è stato Claudio Gubitosi, fondatore e ideatore del Giffoni, festival che celebra a questo giro le nozze d’oro lanciando un ponte verso le nuove generazioni in questi complessi tempi pandemici. “Sarò senza dubbio invidiato da tutti i direttori dei festival perché apriamo #Giffoni50Plus in un modo particolare. Queste sorprese Giffoni le fa. Ecco il nostro inno alla vita. Diamo il nostro benvenuto ai bimbi nati a Giffoni nel 2021. Finora sono 44 ed è a loro che offriamo questo omaggio, un passeggino, che li accompagnerà alla scoperta della vita nei loro primi viaggi”. Solo la prima giornata di Giffoni fa paura: Federico Ielapi (il Pinocchio di Garrone), Paolo Calabresi, Giusy Buscemi, il duo pop-rap gli Psicologi, Linda Caridi (co-interprete di Lacci di Daniele Luchetti), Valerio Lundini, Emanuela Fanelli, Giovanni Benincasa (“Una pezza di Lundini”), infine la scrittrice e attrice Chiara Francini. Prima proiezione è quella di “Ainbo – Spirito dell’Amazzonia” di Jose Zelada e Richard Claus, mentre in chiusura il 30 luglio ecco Vivo, il musical di animazione targato Sony e diretto da Kirk DeMicco. Altri titoli nel mucchio: Jungle Cruise di Jaume Collet-Serra e il norvegese Capitan Sciabola e il diamante magico. Masterclass di lusso: Alessio Lapice, Silvio Orlando, Lillo, Valeria Vedovatti. Per ogni informazione: www.giffonifilmfestival.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dolly Parton a 75 anni ripropone la copertina di Playboy del 1978 (per suo marito) – VIDEO

next
Articolo Successivo

“Voleva comprarsi il costume, mi ha prosciugato il conto”: la denuncia di un 35enne che ha prestato il suo bancomat a una ballerina di lap dance

next