La nuova app di Google Drive per desktop è prevista per sostituire sia le app Drive File Stream che Backup e Sync. Google infatti sta introducendo la nuova app Drive al fine di gestire meglio i file sia per gli utenti privati che per le esigenze aziendali, per unificare e sostituire le funzionalità delle app Drive File Stream e Backup e Sync in uscita.

In un recente post sul blog, Google ha spiegato che la nuova app Drive è progettata per essere un client unificato che consente di condividere e sincronizzare i tuoi file in modo rapido e semplice su tutti i tuoi dispositivi e nel cloud. Negli ultimi anni, gli utenti privati si sono affidati all’app Backup e Sincronizzazione per sincronizzare e caricare file (che ha sostituito la precedente app Drive nel 2017/2018), mentre le aziende si affidavano all’app Drive File Stream per gestire le esigenze di archiviazione commerciale.

Ora, Google sta cercando di semplificare le sue soluzioni di archiviazione con la nuova app Drive, che sostituirà entrambe le app esistenti per la casa e l’azienda con un unico software, con il supporto sia per PC Windows che per Mac.

Google afferma che il nuovo Drive incorporerà tutte le migliori funzionalità delle sue soluzioni precedenti, tra cui la possibilità di caricare e sincronizzare foto e video su Google Foto e / o Google Drive, sincronizzare dispositivi di archiviazione esterni con i dati del cloud e eseguire il mirroring dei contenuti tra il cloud e i dispositivi locali, in modo che eventuali file potenzialmente importanti siano più veloci e più facili da accedere.

La nuova app Drive sarà anche dotata di un nuovo supporto per le cartelle condivise in Google Drive, che in precedenza non era disponibile nell’app Backup e sincronizzazione. Si dice anche che ci sia una sorta di integrazione di pianificazione tra l’app Google Drive e Sia Google Meet che Microsoft Outlook.

Secondo Google la transizione alla nuova app Drive inizierà la prossima settimana a partire dal 19 luglio, con notifiche che saranno inviate agli utenti di Backup e Sync e Drive File Stream per tutta l’estate.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cooler Master, ecco la sedia da gaming con motore aptico per un’esperienza da “cinema 4D”

next
Articolo Successivo

Android, in aumento le truffe tramite false app di criptovalute

next