Dopo la richiesta del Vaticano al governo italiano affinché venga modificato il Ddl Zan, Fedez non è stato l’unico ad esporsi, senza mezzi termini. Anche Elodie, tramite Instagram stories, ha lanciato un messaggio forte e chiaro: “Oggi un ringraziamento speciale va ai miei genitori che non mi hanno battezzata, grazie“. Questa sola frase, facilmente riconducibile alla polemica per il disegno di legge che ha l’obiettivo di contrastare la discriminazione e la violenza per motivi legati al sesso, al genere, all’orientamento sessuale, all’identità di genere e alla disabilità, ha ‘spaccato’ il mondo del web: “Esaltata, ha già rotto la minch*a”, ha scritto qualcuno su Twitter. Ma qualcuno la difende: “Io adoro questa donna“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fedez contro il Vaticano per il Ddl Zan: “I 5 miliardi di tasse che dovete allo Stato dove sono? E perché i preti pedofili non li processa la giustizia italiana?”

next
Articolo Successivo

Enrico Papi, il ritorno a Mediaset con “Scherzi a parte” in diretta con Claudia Rossi e Andrea Conti

next