Una piccola folla ha scavalcato il recinto per celebrare, all’interno dell’antico cerchio di pietre di Stonehenge, l’alba del solstizio d’estate. La tradizionale festa nel sito neolitico era stata “sospesa” anche quest’anno, così come avvenuto lo scorso anno, per evitare l’arrivo in massa dei visitatori. Al suo posto uno streaming online direttamente da Stonehenge. Ma gli irriducibili delle comunità dei Druidi e dei Pagani, per i quali la festa ha un’enorme importanza, hanno deciso di raggiungere ugualmente il sito storico.

L’affluenza non ha avuto nulla a che vedere con quelle degli anni passati pre-pandemia, quando si era arrivati a 30.000 presenze, ma per la polizia di Wiltshire, secondo la quale il raduno è stato “pacifico”, la riunione ha anche comportato “problemi” sul fronte delle regole sul distanziamento. I partecipanti quindi, potrebbero ricevere delle multe. I presenti – divisi fra curiosi, appassionati di New Age, cultori di tradizioni pagane richiamate da sedicenti druidi – si sono rivolti, secondo costume, verso l’imponente cromlech (“circolo di pietra” in bretone) levando le braccia in direzione del sole, coperto da un cielo grigio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Iran, la linea del nuovo presidente Raisi: “Non incontrerò Biden”. E sul nucleare: “Nessun colloquio solo per il gusto di negoziare”

next
Articolo Successivo

In Francia ripartono concerti e discoteche (anche al chiuso): “Accesso riservato a chi ha il pass sanitario, mascherine non obbligatorie”

next