Gli UFO segnalati dai soldati della Marina statunitense? Non li ha mandati Putin ma sono qualcosa “proveniente da un’altra galassia”. Lo afferma in un video un deputato del Congresso degli Stati Uniti, Tim Burchett. Intervistato davanti a Capitol Hill, con fare un filino canzonatorio da un giornalista di TMZ, Burchett ha spiegato che gli oggetti volanti non identificati registrati a decine da diversi mezzi militari che sfidano le leggi gravitazionali e della fisica non appartengono ai russi. “Se Putin possedesse mezzi di questo tipo possederebbe già gli Stati Uniti. Tutto questo è ridicolo. È inutile, quegli oggetti volanti non identificati (Burchett li descrive in modo colorito ndr), sono qualcosa di sconosciuto proveniente da al di là della Via Lattea”. Burchett segue la linea di altri colleghi deputati prima di lui, come Marc Rubio e Martin Heinrich, affermando che “sta per succedere qualcosa di importante”. Il governo, infatti, dovrebbe infatti rendere pubblico il rapporto voluto dalla presidenza Trump sugli Ufo il 25 giugno. Burchett sostiene che se non verranno fornite informazioni reali la gente crederà molto di più negli ufo che nei rappresentanti eletti in Parlamento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Women for Planet, donne d’impresa raccontano il loro lavoro sostenibile: ecco dove e quando

next
Articolo Successivo

“Burgirr”, star dei social mangiando un hamburger: lo scambiano per un bambino ma ha 18 anni. È anche cantante

next