Accade che, a un certo punto del pomeriggio di giovedì 10 giugno, (per sapere l’ora esatta basta controllare i tweet), Ermal Meta scrive sul suo profilo Twitter: ‘E vai di “tutta la notte” fino a settembre!’. Lui, spiegherà poi in un altro tweet che intendeva dire che “tutta la notte” è una frase tipica delle canzoni. Ma è “incappato” nel titolo di una mega hit di Sangiovanni (non proprio estiva nel sound ma ancora lì a macinare milioni di ascolti in streaming). La fanbase di Sangiovanni è andata in agitazione, e la nostra sezione “attualità” ha fatto un pezzullo dove si racconta quello che stava accadendo su Twitter, sotto il primo tweet. Il cantautore spiega che non ce l’aveva con nessuno ma le rispettive fanbase (Sangiovanni e Meta, non la nostra di FQMagazine che ancora è fatta da parenti stretti) battibeccano, come leggete nel solito ‘pezzullo’ qui.

Questa mattina il cantautore ha postato lo screenshot del ‘famigerato’ articolo (non è un’inchiesta, sigh): Complimenti a @fattoquotidiano per aver fatto un articolo su una cosa non vera. Bravi, tanti complimenti”. Non vera? Ebbene, noi riportiamo integralmente la sua rettifica e le sue parole che le leggete qui, nel suo tweet. Se vorrà aggiungere altro, siamo qui, e lo facciamo con piacere.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto Ernie Lively, addio al padre di Blake Lively: l’attore aveva 74 anni

next
Articolo Successivo

Gianni Morandi si scatena sulle note del suo ultimo singolo “L’Allegria”, scritto da Jovanotti. Il video è virale

next