Matteo Salvini visto da Radio Maria. Il leader della Lega evoca l’emittente radiofonica cattolica e don Livio Fanzaga risponde con piacere. Era stato l’ex ministro dell’interno ad affermare: “Per far conoscere i referendum sulla giustizia mi appoggerò a Radio Radicale ma anche a Radio Maria”. Ecco allora che dal Corriere della Sera, via mail, il direttore dell’emittente mariana, padre Livio Fanzaga, risponde ad alcune considerazione su Salvini. “Di questo referendum non so nulla. Non ho competenze particolari per parlarne”. Ma è sulla fede ritrovata dal leader della Lega che Fanzaga parla con più cognizione di causa: “Tempo fa ho letto che ha ritrovato la fede, anche grazie alla Madonna di Medjugorie. Ovviamente questo mi ha interessato al di là della politica (…) Gli faccio avere ogni mese, come ad altre personalità, i Messaggi della Regina della Pace”. Insomma, tra il celebre don Livio e Salvini, nonostante l’ancora mancato incontro fisico, sembra esserci intesa, soprattutto sul fatto che “non nasconda la sua fede e la sua devozione mariana, come invece non di rado succede nel mondo della politica”. Ad ogni modo dalla politica, e dai referendum don Livio fa non uno ma dieci passi indietro ricordando però che “il prossimo futuro sarà radicalmente diverso da quello che le élite mondiali immaginano e progettano”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Tiziano Ferro torna in Italia per la prima volta dallo scoppio della pandemia: il video commovente

next
Articolo Successivo

Lorenzo Jovanotti si vaccina: “Sono un ragazzo vaccinato”. Ma scoppia la polemica: “Fai parte del sistema”

next