“Poco prima dell’aggressione ero marcia psicologicamente”. Gessica Notaro, l’ex Miss Romagna, vittima di una terribile aggressione nel 2017 compiuta dell’ex fidanzato che le lanciò addosso l’acido per sfregiarla, torna a parlare di ciò che le è accaduto negli ultimi quattro anni. “Poco prima dell’aggressione, venivo da uno stalking di otto mesi, ciò che vedevo allo specchio non era altro che il riflesso di ciò che avevo dentro e io ero marcia psicologicamente in quel periodo. Chiaramente in ospedale è stato abbastanza scioccante, ero ridotta molto male. Francamente mi piace più oggi ciò che vedo. Perché ora sto meglio dentro, sono più serena”, ha spiegato Notaro in un’intervista all’HuffingtonPost.

La 32enne riminese è oramai diventata punto di riferimento e consigliera per tutte le donne che subiscono soprusi, minacce e violenze e che non sanno come reagire: “Da quattro anni a questa parte io mi occupo di loro, cerco di dare l’aiuto che io non ho avuto quella volta. Le cose si risolvono (…) Io ormai sono glaciale, lo devo essere, altrimenti non potrei aiutarle se mi lasciassi prendere dalle emozioni”.

Notaro ha ricordato nuovamente che quello che le è successo dopo la denuncia per stalking poteva essere evitato, ma che quando “non si conosce questa materia è tutto più pericoloso. Io non avevo una conoscenza approfondita di queste situazioni, dunque ho lasciato fare alle istituzioni che non hanno saputo gestirla”. L’unica soluzione per Gessica all’epoca doveva essere quella di sparire: “Da un giorno all’altro, portare con me mia madre, non dire a nessuno dov’ero e stare via un po’ di mesi”. Edson Tavares, l’aggressore di Gessica, nel 2020 è stato condannato in terzo grado a 15 anni, 5 mesi e 20 giorni senza attenuanti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roberto Angelini, il musicista di Propaganda Live denunciato per “lavoro in nero”: “Mi sembrava pure di fare del bene. Pensa te”

next
Articolo Successivo

Eurovision Song Contest 2021, dopo le prime prove i Maneskin favoriti per il podio. Conducono la serata Cristiano Malgioglio e Gabriele Corsi

next