Luana D’Orazio aveva recitato come comparsa in un film diretto da Leonardo Pieraccioni. La ragazza morta a soli 22 anni dopo un incidente sul lavoro a Montemurlo, in provincia di Prato, proprio sui suoi social aveva postato un collage di tre foto con Pieraccioni, Claudia Pandolfi ed Eleonora Di Miele, era il 2018 e tutti si trovavano sul set della pellicola “Se son rose“. D’Orazio, mamma di un bambino di soli cinque anni, era una ragazza piena di vita, una spensieratezza che raccontava, come tutte le ragazze della sua età, mostrando le vacanze, i momenti di festa con le amiche di sempre.

“Sì, l’ho avuta come comparsa in un mio film, Se son rose, nella scena di una festa. C’erano tanti ragazzi, me la ricordo vagamente perché erano davvero tanti“, ha dichiarato Pieraccioni al Corriere della Sera: “Ma il ricordo di quella scena di una festa spensierata di ventenni aggiunge ancora più dolore. Perché la vita a vent’anni dovrebbe essere e continuare così, come una festa. È una notizia terribile, vista la sua età e la modalità dell’incidente. Lascia un bambino di cinque anni, non ci sono parole. Per quanto possa servire, mando un abbraccio fortissimo alla sua famiglia.”

Il ricordo dell’attore si aggiunge alle migliaia di messaggi social di cordoglio tra dolore, ricordi e incredulità. Una forte ondata di affetto per i suoi familiari, in particolare per il suo bambino Donatello di appena cinque anni. Luana, originaria di Pistoia, dove viveva con genitori e fratello, è morta il 3 maggio, poco prima delle 10 quando è stata risucchiata da una macchina tessile dell’azienda di Prato in cui lavorava circa un anno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Luca Ward, il “re” del doppiaggio recita l’iconico monologo de “Il Gladiatore” in diretta con FqMagazine – VIDEO

next
Articolo Successivo

L’Aria che Tira, Luca Tommassini a Myrta Merlino: “Mi sono innamorato di te”

next