Elegante e leggero, nel segno della sostenibilità e dell’inclusione. “Futura” è il logo ufficiale delle Olimpiadi e Paralimpiadi Milano-Cortina 2026. Presentato sul palco della finale di Sanremo insieme alla proposta alternativa “Dado”, per la prima volta nella storia dei Giochi è stato scelto attraverso una votazione popolare online: ha trionfato raccogliendo circa il 75% degli 870mila voti giunti. Un segno leggero su sfondo bianco, il numero 26 indica non solo la data dell’evento, ma anche l’anno delle prime Olimpiadi e Paralimpiadi interamente ispirate ai criteri dell’Agenda 2020 e della New Norm: al centro della progettazione e della realizzazione dei Giochi, la loro sostenibilità economica, ambientale e sociale, nonché il lascito di un patrimonio infrastrutturale e culturale per le generazioni future. A svelare il logo, idealmente, la campionessa di sci Deborah Compagnoni e la coppia di pattinatori Noemi Tali e Stefano Frasca.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kitikaka – Bulgaria-Italia, l’abbiocco più veloce del west per la telecronaca Rai più soporifera della storia

next
Articolo Successivo

Jannik Sinner vince ancora a Miami: a 19 anni è per la prima volta ai quarti di finale in un Masters 1000 e fa sembrare tutto normale

next