Sono state le note della tromba di Paolo Fresu il primo suono dopo il minuto di silenzio con cui si è aperta la cerimonia per le vittime del Covid al parco della Trucca di Bergamo, davanti all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove è stato inaugurato il Bosco della memoria alla presenza del presidente del Consiglio, Mario Draghi, del sindaco della città, Giorgio Gori e del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Draghi a Bergamo, i familiari delle vittime del Covid: “Le passerelle le abbiamo già avute, ora ascoltateci. Dopo un anno non è cambiato nulla”

next
Articolo Successivo

Bose, il Papa scrive una lettera alla comunità: “Vi esprimo vicinanza e sostegno in questo periodo di dura prova”

next