Chiunque abbia mai fatto dato uno sguardo alla sezione commenti di un video TikTok saprà che la piattaforma ha un problema di bullismo. Forse proprio consapevole di questo l’azienda ha annunciato nelle scorse ore nuove funzionalità in-app per combattere bullismo e molestie, oltre a quelle per supportare le persone con disturbi alimentari.

La funzione Filtra tutti i commenti ad esempio consentirà ai creatori di scegliere quali commenti verranno visualizzati nella sezione risposte. Quando la funzionalità è abilitata, saranno visualizzati solo i commenti approvati dal creatore del video utilizzando un nuovo strumento di gestione dei commenti. TikTok ha già una funzione esistente che consente agli utenti di filtrare spam e commenti dannosi, oltre a parole chiave specifiche.

Verrà visualizzata anche un nuovo messaggio che chiede agli utenti di riconsiderare i commenti che “possono essere inappropriati o scortesi” o che violano le linee guida della community di TikTok . Il prompt offrirà agli utenti l’opportunità di modificare il proprio commento prima di pubblicarlo.

“I creatori si sforzano enormemente di creare contenuti e pensiamo che sia importante fornire alla nostra comunità gli strumenti per aiutarli a controllare la loro esperienza”, ha detto Julie de Bailliencourt, responsabile della politica sui prodotti di TikTok per l’area EMEA. “Vogliamo che TikTok continui ad essere un luogo in cui la creatività può prosperare e speriamo che queste nuove funzionalità contribuiscano a promuovere ulteriormente la gentilezza e la comunità”.

Oltre a queste funzionalità anti-molestie, gli utenti che effettueranno ricerche con hashtag particolari relativi ad esempio ai disturbi alimentari saranno indirizzati verso alcune risorse messe a disposizione da associazioni no-profit che operano in questo ambito.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Apple iPad Pro, tablet da 11 pollici in offerta su Amazon con sconto di 338 euro

next
Articolo Successivo

Asus ROG Phone 5, recensione. Gaming smartphone potente ma con una lacuna

next