Ha accoltellato al cuore il compagno dopo una lite, poi lo ha abbandonato in fin di vita sul letto del suo appartamento. L’autore del gesto, un pregiudicato di 41 anni, è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio. Il ferito, un 33enne di San Giuliano Milanese, è invece ricoverato in terapia intensiva e in condizioni gravi all’ospedale.

I militari del Comando provinciale di Milano sono intervenuti nell’appartamento dopo essere stati avvertiti dal 118, alle 19.30 di lunedì. A chiamare i soccorsi è stato il padre del 33enne, allertato dopo aver trovato il figlio moribondo sul letto. Il giovane, ancora cosciente, è stato subito trasportato presso l’ospedale Niguarda di Milano. Il coltello gli ha lacerato la parte anteriore del ventricolo destro, ed è stato necessario intervenire chirurgicamente per salvargli la vita.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ferrara, trovati due corpi carbonizzati in una Polo di proprietà di un 64enne. La famiglia aveva da poco denunciato la sua scomparsa

next
Articolo Successivo

Acilia, “16 muore di infarto mentre fuggiva da un uomo armato di accetta”. La procura di Roma indaga per omicidio colposo

next