Nel giorno della votazione su Rousseau sono pochi i parlamentari M5S in giro. Il Senatore Elio Lannutti che ha già pubblicamente dichiarato il suo voto contrario all’ingresso del M5S nel governo, evita di fermarsi con i giornalisti. Pierpaolo Sileri invece dichiara il suo sì convinto “perché siamo in periodo di pandemia e con una campagna vaccinale da portare avanti e c’è un’Italia da mettere in salvo”. Il Senatore Andrea Cioffi rimarca che il voto è stato preparato per “un voto consapevole” e liquida le polemiche sul quesito, mancando l’opzione dell’astensione: “Qua bisogna avere il coraggio di scegliere, non scegliere è la cosa peggiore in assoluto” e aggiunge “la rete è sovrana e sono sicuro che i parlamentari saranno conseguenti e rispetteranno l’esito della votazione, anche se avranno votato in senso contrario a tale esito”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili