Non va fatto alcuno sconto ad Alan Friedman rispetto alle sue parole nei confronti di Melania Trump in tv. È il corrispondente italiano di Mauro Corona che definisce la Berlinguer ‘gallina’, e la Rai lo censura. La Rai dovrebbe censurare Friedman come hanno censurato Corona”. A dirlo è Vittorio Sgarbi che ha commentato così quanto successo mercoledì nel corso della trasmissione di Rai 1 “Unomattina“, quando il giornalista Alan Friedman, durante un collegamento, ha definito l’ex first lady la “escort” di Donald Trump, senza che nessuno dei presenti l’abbia interrotto o si sia dissociato subito dalle sue affermazioni.

“Sono espressioni che avevo già indicato in televisione di ‘trumpismo rovesciato’ – ha spiegato ancora Sgarbi -. Quello che lui attribuisce a Trump lo esprime nel suo modo di parlare. Sono posizioni che hanno gli intolleranti, che diventano ancora più intolleranti di quelli che accusano. Questo gesto lo arruola nel campo dei trumpisti”, ha concluso il critico d’arte.

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Lady Gaga rivela: “Ecco il vero significato del mio uccello dorato”. Tutti i look della cerimonia di insediamento di Joe Biden – FOTO e VIDEO

next
Articolo Successivo

Tiffany Trump, l’annuncio a sorpresa della figlia di Donald proprio nel giorno dell’insediamento di Biden

next