Sarà il 2021 l’anno della liberazione dal Covid? I cittadini che abbiamo interpellato in strada esprimono pareri diversi. “Se il vaccino funziona, usciremo dal tunnel in pochi mesi”, dichiarano alcuni. “Non sarà così semplice, con le misure di distanziamento dovremo convivere ancora a lungo”, rispondono altri. “Forse a fine 2021 si tornerà alla normalità”, prevedono altri ancora. E qual è la prima cosa che si desidera tornare a fare, a normalità recuperata? “Viaggiare!”, affermano in tanti. “Abbracciare le persone”, è il primo pensiero di molti. “Recuperare la libertà e la socialità”, riassume una voce, “perché questa brutta storia ha effetti psicologici molto seri”. Senza trascurare la questione economica: “Bisogna far ripartire l’economia, quel che mi auguro è ricominciare al più presto a lavorare come prima”. E voi che ne dite?
Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

2021, chi non vuole Conte al comando? Rivedi la diretta con Peter Gomez

next
Articolo Successivo

Vaccini, l’Italia è davvero in ritardo? Segui la diretta con Peter Gomez

next