Il vaccino Pfizer è molto “efficace” nel prevenire il Covid-19 e incontra i criteri necessari sul fronte della sicurezza, non sollevando particolari preoccupazioni. È il giudizio espresso della Food and Drug Administration, che in un rapporto statunitense approva così il farmaco contro Sars-Cov-2. La settimana scorsa il trattamento ha avuto il via libera del Regno Unito, dove la popolazione ha già iniziato a riceverlo. La riunione in cui la Fda dovrebbe dare l’ok alla somministrazione del vaccino è attesa in settimana, mentre in Europa l’Ema – l’agenzia del farmaco di Bruxelles – si pronuncerà il 29 dicembre.

Il rapporto – Secondo il dossier della Fda, anticipato dal New York Times, il vaccino anti-Covid realizzato dalla Pfizer in collaborazione con la BioNTech dimostra una forte risposta immunitaria nei primi giorni 10 giorni dalla somministrazione della prima dose. Il mese scorso, Pfizer e BioNTech avevano annunciato che il loro vaccino aveva un tasso di efficacia del 95 percento dopo due dosi somministrate a tre settimane di distanza. Le nuove analisi mostrano che la protezione inizia molto prima. Inoltre, si precisa nel rapporto, il vaccino ha funzionato bene indipendentemente dall’etnia, dal peso o dall’età del volontario. Lo studio non ha riscontrato gravi problematiche legate al vaccino, tuttavia, molti hanno accusato dolori, febbre e altri effetti collaterali. Giovedì la Fda convocherà una sorta di tribunale scientifico che discuterà – in pubblico e in live streaming – quanto siano davvero forti i dati a sostegno dell’approvazione. Un gruppo di scienziati indipendenti selezionerà la revisione di primo passaggio della Fda prima di raccomandare la sicurezza ed efficacia del vaccino a milioni di americani. La Fda, che in genere segue il consiglio del comitato, dovrebbe emettere una decisione nei giorni successivi alla revisione.

Gli effetti del vaccino durante la sperimentazione – Se sarà dato il via libera, i primi destinatari del vaccino sarebbero gli operatori sanitari e i residenti delle case di cura, secondo i piani stabiliti da ogni stato. Pfizer e il suo partner tedesco BioNTech avevano precedentemente riferito che i vaccini sembrano efficaci al 95% nel prevenire la malattia Covid-19 di grado da lieve a grave in un ampio studio in corso. L’affermazione è basata sulle prime 170 infezioni rilevate. Solo otto delle infezioni sono emerse in seguito tra i volontari a cui era stato somministrato il vero vaccino, mentre il resto aveva ricevuto un’iniezione fittizia. Pfizer non ha segnalato effetti collaterali gravi. Alcuni riceventi sperimentano reazioni simil-influenzali, inclusi febbre, affaticamento o dolori muscolari, specialmente dopo la seconda dose richiesta. È un segno che il sistema immunitario sta andando su di giri, in grado di riconoscere e combattere il vero virus se si presenta. Le vaccinazioni di emergenza potrebbero iniziare prima che lo studio di 44mila persone di Pfizer sia completato. I volontari saranno monitorati per diversi anni.

Fatto for future - Ricevi tutti i giovedì la rubrica di Mercalli e le iniziative più importanti per il futuro del pianeta.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Covid, la stima: “Plateau per i decessi. Ma ancora due o tre settimane per riduzione significativa”

next
Articolo Successivo

Gran Bretagna: stop al vaccino per chi ha avuto in passato “significative” reazioni allergiche

next