Michelle Hunziker pensa già ai suoi impegni lavorativi dopo “All Together Now”. Questa settimana volerà in Germania per condurre un nuovo programma. “È uno show pazzesco – ha racontato durante l’intervista della diretta Facebook de Il Fatto Quotidiano con Claudia Rossi e Andrea Conti – che spero di poter portare anche in Italia. Condurrò insieme ai nuovi Muppets un varietà e questi bellissimi pupazzi saranno animati da alcune delle voci più importanti di uomini e donne di spettacolo della Germania. A gennaio-febbraio sarebbe dovuto partire uno speciale che accarezzo da moltissimo tempo”.

E la Hunziker è entrata nel dettaglio del suo one woman show: “Questa è una idea che abbiamo avuto con il mio ex manager scomparso Franchino Tuzio e anche da Bibi Ballandi, anche lui non c’è più. Era previsto ci fosse il pubblico e per me è fondamentale averlo in studio. Così a causa del Covid-19 abbiamo deciso di spostare l’inizio dello show, appena la situazione migliorerà andrà in onda”. Invece in primavera, a marzo, Michelle tornerà al timone di “Striscia la notizia” per il 17esimo anno e al suo fianco ci sarà anche Gerry Scotti. “Zio Gerry mi ha fatto prendere un po’ di paura quando si è ammalato di Covid – ci ha confessato Michelle -. Più mi tranquillizzava e più mi preoccupavo. Poi ho letto la sua intervista sulla sua esperienza ed è stata una cosa davvero brutta per lui. Ci ha fatto preoccupare un pochino”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Michelle Hunziker a FqMagazine: “A All Together Now si vincono 50mila euro e non un contratto discografico, non ci si prende sul serio”

next
Articolo Successivo

Michelle Hunziker racconta la paura per Gerry Scotti: “Lui mi diceva di non preoccuparmi, io stavo peggio” (VIDEO)

next