“Stiamo lavorando già ad alcune ipotesi e prospettive per la riforma e la revisione del Patto di stabilità e crescita, che mi piacerebbe chiamare con un altro nome. Lancio questa idea: Patto di crescita nella stabilità e per lo sviluppo sostenibile”, perché quello attuale “è un polo concettuale che non è adeguato ai tempi”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi con il premier spagnolo, Pedro Sanchez. A ogni modo, ha sottolineato Conte, tutto questo “è nelle prerogative della Commissione europea”, non dei singoli Paesi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nasce l’intergruppo parlamentare Mes subito: 40 adesioni da Pd, Iv, Fi e c’è anche Trizzino (M5s). “Ma mi adeguerò a decisioni di Conte”

next
Articolo Successivo

Comunali, vertice tra i leader di centrodestra sui possibili candidati. In pole per Roma c’è Bertolaso, per Milano spunta l’idea Baresi

next