Dopo quasi un mese dalla sua data di uscita ufficiale, Amazfit Band 5 – quella che possiamo definire una versione potenziata della Xiaomi Mi Band 5 – è finalmente disponibile al pre-ordine anche nel nostro Paese.

La versione di Amazfit Band 5 che giungerà in Italia non differisce in nessuna delle proprie caratteristiche dal modello in vendita oltreoceano. La smart band dal design a capsula è infatti composta da un cinturino in gomma colorata che è possibile sostituire e dispone di un display OLED da 1,1 pollici con vetro 2.5D leggermente curvo. Il braccialetto smart è resistente all’acqua fino a 5 atmosfere (50 metri) ed è quindi adatto ed essere utilizzato in ogni momento, anche durante l’allenamento o sotto la pioggia.

Ovviamente tra i sensori dedicati al fitness troviamo un contapassi, un cardiofrequenzimetro e il software permette di registrare fino a 11 tipi diversi di allenamento sportivo. Il sensore posizionato a contatto con il polso è inoltre in grado di stimare il livello di ossigenazione del sangue SpO2. Rispetto al classico Mi Band 5, Amazfit Band 5 supporta l’interazione con l’assistente vocale Alexa di Amazon per la gestione dei dispositivi smart home ma non solo.

Amazfit Band 5 è compatibile con tutti gli smartphone Android 5.0 o successivo e con gli iPhone che utilizzano iOS 10 o successivo, garantendo la possibilità di associazione con praticamente tutti gli smartphone utilizzati dagli utenti. I pre-ordini sono già disponibili al prezzo di 44,90 euro, con le spedizioni che partiranno da lunedì 19 ottobre.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Facebook: sull’app Android si sperimentano i filtri per visualizzare solo le news che vogliamo davvero

next
Articolo Successivo

La NASA finanzia Nokia per portare la rete 4G sulla Luna

next