Il coronavirus non ha fermato migliaia di persone che per l’inaugurazione di un nuovo punto vendita a Belem, capitale dello Stato del Parà, in Brasile, si sono accalcate davanti al locale di un grande magazzino. Le immagini hanno fatto scalpore nel Paese più colpito dalla pandemia di Covid-19 nel Sud America. Ieri, infatti, i morti hanno superato quota 150mila. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Brasilia, secondo cui dall’inizio della pandemia 150.198 persone sono morte a causa del Covid 19, mentre i casi sono oltre cinque milioni. Il Brasile è al secondo posto per numero di morti dopo gli Stati Uniti, mentre il terzo per numero di contagi dopo Stati Uniti e India.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

12 ottobre 1492, oggi la data della ‘scoperta’ dell’America ha nuovi significati

next
Articolo Successivo

Siria, amnistia per migliaia di detenuti nelle carceri curde: ci sono anche membri di Isis

next