Direttamente dal Festival del Cinema di Venezia, Vanessa Incontrada si è mostrata sui social in compagnia dello spagnolo Pedro Alonso, l’attore che interpreta Berlino ne “La Casa di Carta“. L’avesse mai fatto. A causa di una citazione di “Bella Ciao” presente nella didascalia, la foto ha scatenato un putiferio perché considerata una presa di posizione “politica” dell’attrice. Forse chi la segue non sa che la canzone è sì un simbolo della Resistenza italiana, un canto di libertà contro l’oppressione, ma è anche la canzone che fa da colonna sonora a uno dei momenti più rappresentativi della serie tv di Netflix.

Così su Facebook l’attrice si è ritrovata sommersa dai commenti negativi. Qualche esempio: “Bella Ciao la vai a cantare al tuo Paese. Sei bravissima e bellissima ma questo in Italia è fuori luogo”, “Ti adoro come attrice ma dopo Bella Ciao decido di non seguirti più“, “Forse non conosci bene la storia italiana, lascia stare quei banditi, evita, che sei carina e simpatica: non cercarti grane“, “Sei stupenda in tutti i sensi ma evita questa canzone”, “Anche se magari è un riferimento alla serie tv, puoi risparmiarmi il Bella Ciao”, “Quella canzone è motivo di scontro sociale e ti etichetta come una di sinistra che può risultare fastidioso per qualche tuo fan di destra, quindi se non vuoi dimezzare i tuoi fan fai finta di non conoscere quella canzone”. Fino agli insulti più beceri: “Ma questa ignorante cosa vuoi che sappia della foibe? Demente vai a cagare tu e Bella Ciao. Comunista e cretina”.

Un’ondata di indignazione tanto al chilo, che ha suscitato anche l’ironia dei tanti che seguono “La Casa di Carta”: “È già arrivato a commentare qualche organismo mononeuronale che ha trovato il riferimento politico anche in questa foto? Chiedo per un amico”, “Io voglio solo dirvi una cosa, non son state bene”, “Ma quelli che criticano “bella ciao” ma dico, almeno un opuscolo nella loro vita, l’hanno mai letto? Non dico un libro perché pretenderei troppo”, “Nessuno di quelli che ha commentato giusto per darsi un tono da pseudo intellettuale ha pensato che se qualcuno incontra un amico o un personaggio famoso che ammira e si mette a cantare Bella Ciao, forse lo fa per un motivo non politico? Quanto siete piccoli”. Al momento Vanessa Incontrada non ha commentato il bizzarro episodio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Le guardie della Regina Elisabetta partecipano a un rave con cocaina e alcol: caos a corte

next