Da otto anni consecutivi Milano è la numero uno per la lettura, seguono Roma e Torino. Lo dice Amazon. Ma ci sono anche altri ingressi da evidenziare: Napoli è per la prima volta nella Top ten, Bari e Palermo sono nella Top 20.

Ecco le magnifiche dieci: Milano, Roma, Torino, Bologna, Firenze, Genova, Verona, Padova, Napoli, Trieste.

Il capoluogo piemontese ha scalzato Bologna e Padova, e Pisa è uscita dalla classifica. Oltre a Bari e Palermo anche Reggio Calabria migliora la sua posizione passando dal 50° al 36° posto.

Per quanto riguarda il digitale, Milano si conferma la città che acquista più e-book da Kindle Store. Confermate in seconda e terza posizione Roma e Torino, seguite da Bologna e Genova. Firenze si aggiudica la sesta posizione, seguita da Padova, Trieste e Verona. Napoli con il suo 16esimo posto è assente dalla top ten delle città che amano la lettura in digitale, mentre Cagliari conquista la decima posizione. Il fanalino di coda per l’acquisto di e-book è Foggia che nella classifica generale appare al 51esimo posto.

È opportuno ricordare che le classifiche nascono dalle analisi degli acquisti effettuati sul sito Amazon dal luglio 2019 a luglio 2020 su base pro capite nei centri abitati con più di 90mila abitanti. Sarebbe interessante conoscere cosa accade negli altri siti di vendita online, ad esempio Ibs, capire se vengono confermate le analisi della società di Jeff Bezos o se i dati risultano diversi.

Quest’anno la filiale italiana ha stilato anche la classifica dei generi preferiti dagli italiani, che vedono al primo posto i libri per bambini e ragazzi, seguiti dai classici della letteratura. Sul podio vi sono anche i libri di sociologia e di scienze sociali, seguiti dai fumetti e manga, che sono molto apprezzati dagli italiani. Al quinto posto appaiono i libri di scienze, tecnologie e salute. Fiction, gialli e rosa, non vengono citati tra i preferiti, eppure sul sito Amazon c’è una grande offerta di questi generi che, secondo i dati di Aie-Associazione Italiana Editori, sono molto amati e acquistati.

Cosa si legge a Milano? Di tutto, infatti, è la città che apprezza maggiormente differenti generi letterari, aggiudicandosi il primo posto su tutte le otto classifiche divise per genere. I “milanesi” leggono non-fiction, cucina, fantascienza e fantasy, viaggio, motivazionali, economia e finanza, benessere; e, per la prima volta, il capoluogo lombardo conquista il primo posto anche per i romanzi rosa. Argento in tutte le categorie per Roma e bronzo per Torino.

Napoli entra nelle top ten per i generi motivazionali, economia e finanza e benessere, mentre Verona si aggiudica il quarto posto nella classifica per i romanzi rosa. Firenze e Bologna si confermano amanti della buona tavola, posizionandosi al quarto e quinto posto per i libri di cucina. Concludo con una curiosità: in questo momento sul sito Amazon il best seller tra gli e-book è Tre camere a Manhattan di George Simenon, uno dei romanzi più intriganti dell’autore francese famoso per Maigret.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“I Bronzi di Riace erano cinque e dorati”: le nuove ipotesi dei ricercatori

next
Articolo Successivo

Stanotte dormirai nel letto del re, le memorie antifasciste di Sandra Bonsanti piene di dolore e poesia

next