Raro impegno pubblico per il 99enne Filippo di Edimburgo, principe consorte della regina Elisabetta, ricomparso per la prima volta sotto le telecamere nel castello di Windsor per passare le consegne del comando d’onore dei Rifles, storica unità di Fucilieri dell’esercito di Sua Maestà: un ruolo da patrono reale del reparto ceduto, dopo ben 67 anni, a Camilla duchessa di Cornovaglia, consorte dell’erede al trono Carlo. Nei mesi scorsi, soprattutto sui social, a causa dell’assenza del principe causa Covid da cerimonie e telecamere, si era diffusa l’ipotesi che fosse morto. Come si vede nel video, la suggestiva cerimonia è culminata in un cambio della guardia a distanza, data l’emergenza coronavirus: con Camilla collegata dalla residenza di Highgrove, nella contea inglese del Gloucestershire, a circa 150 chilometri da Londra. Filippo, ritiratosi dai doveri ufficiali di corte nel 2017, ha ricevuto nella sua veste di Colonel-in-Chief uscente del reggimento gli onori di un picchetto di quattro militari sugli attenti e della banda della fanteria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Achille Lauro censurato a Milano? Bandita la sua foto su un crocefisso di chewing gum. Lui: “Me ne frego”

next
Articolo Successivo

“C’è un cane che fa pipì!”: imbarazzo a La Vita in Diretta Estate

next