Uno smartphone di fascia media al prezzo di uno economico? Oggi su Amazon è possibile, grazie allo sconto del 36% sul Motorola One Action, che scende così da 279,99 a 179 euro, con un risparmio di 100,99 euro. Lo smartphone a questo prezzo è davvero interessante, potendo vantare un display Full HD+ da 6,3 pollici, una buona piattaforma hardware e una tripla fotocamera posteriore, con tecnologia action cam con lente grandangolare da 117 gradi, che consente di registrare video orizzontali pur mantenendo il telefono comodamente in verticale.

Lo smartphone, caratterizzato come sempre da un design gradevole e materiali curati, offre un display LCD di tipo IPS con diagonale di 6,3 pollici e risoluzione di 1080 x 2520 pixel, che garantisce una densità elevata, pari a 435 PPI (Pixel per pollice) che, assieme alle caratteristiche tipiche dell’IPS come una gamma cromatica estesa e corretta, garantiscono un’elevata qualità dell’immagine. Apprezzabile anche la scelta di inserire la selfie camera frontale da 12 Mpixel in un foro del display, posizionato in alto a sinistra.

All’interno troviamo una dotazione comprendente il processore octa-core Samsung Exynos 9609, abbinato a 4 GB di RAM e a 128 GB di memoria dedicata allo storage, ulteriormente espandibile grazie alla presenza di uno slot per le memorie microSD, con supporto a schede fino a 512 GB. La batteria è da 3500 mAh, con supporto alla ricarica rapida da 10 W.

Il pezzo forte di questo smartphone però, come detto, è la tripla fotocamera posteriore, che comprende un sensore principale da 12 Mpixel, uno da 5 Mpixel per la raccolta dei dati sulla profondità di campo e uno da 16 Mpixel per la funzione action cam, che come spiegato consente di registrare video orizzontali assai ampi, grazie all’angolo di visione di ben 117°, anche tenendo lo smartphone in verticale, impugnatura solitamente più salda.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Google, nuova class action negli USA: utenti tracciati anche senza consenso?

next
Articolo Successivo

5G, il decreto Semplificazioni vieta ai Comuni di opporsi alle reti di nuova generazione

next