Una lite fuori da un ristorante della catena Chipotle Mexican Grill, a Detroit, è degenerata al punto che una donna bianca ha estratto una pistola e l’ha puntata contro mamma e figlia afroamericane. All’inizio dell’intera sequenza del video, pubblicato sui social e che vi proponiamo, la donna, in modo molto calmo, chiede al presunto marito (o, in ogni caso, all’uomo che la accompagna) di chiamare la polizia, mentre madre e figlia dicono che “si deve scusare”. Dopo qualche secondo, aggiunge: “Mi state bloccando, voglio entrare in auto”. “No, non lo stiamo facendo”, replicano le due, che iniziano a insultarla con termini dispregiativi e accusandola di essere razzista. Questi, raggiunta l’auto, abbassa il finestrino e dice: “Nessuno qui è razzista, ci tengo a voi”. Finalmente la macchina parte, facendo marcia indietro, ma una delle due donne afroamericane sembra seguirla finché, a un certo punto, non comincia a battere i pugni sulla carrozzeria. A quel punto la sequenza si fa confusa e non è chiaro stabilire cosa accada. Sta di fatto che dopo qualche secondo la donna, scesa dal veicolo, ha in mano una pistola, la carica, e la punta su madre e figlia. Dagli uffici dello sceriffo di Oakland County hanno fatto sapere che sono in corso le opportune verifiche e che stanno decidendo se la donna con la pistola finirà sotto accusa.

Video/Youtube

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Hong Kong, continuano scontri con la polizia: arrestata anche una 15enne. Il Senato Usa approva sanzioni contro la Cina

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il padre di Boris Johnson aggira il divieto di ingresso e arriva nella sua casa in Grecia. “Viaggio essenziale”

next