Ci troviamo vicino a Cavedago, in Val di Non, Trentino. Un escursionista altoatesino sta camminando lungo una strada nei boschi quando a un certo punto sente alcuni movimenti alle sua spalle. Prende il telefono e inizia a riprendere: da una scarpata scende un giovane orso, incuriosito, che inizia a seguirlo per decine di metri. Né l’animale né il turista sembrano preoccupati della presenza dell’altro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Savona, un canguro a spasso per le strade del centro: le immagini

next
Articolo Successivo

Puglia, manta sorprende i bagnanti in riva al mare a Vieste. Due di loro la aiutano a prendere il largo

next