È un gradito ritorno quello della Corvette in Europa: in Italia arriverà nella seconda metà del 2021 e sarà venduta da Cavauto, unico importatore ufficiale del modello. Un esordio che coincide con una svolta tecnica epocale per quella che è la sportiva americana più famosa del mondo: l’adozione dell’architettura a motore centrale in luogo della tradizionale configurazione con propulsore anteriore, che durava da 67 anni a questa parte. La Vette sarebbe dovuta essere esportata nel vecchio continente già quest’anno a dire il vero, ma il Covid ne ha posticipato la commercializzazione.

La C8 – questo il nome in codice dell’ottava generazione del modello – si è fatta più supercar nelle forme e dell’aerodinamica, sofisticata come mai prima d’ora: l’esordio italiano porterà a listino sia la versione coupé sia quella spider (quest’ultima vanta un hard top elettrico che sostituisce la classica capote in tela). Entrambe le carrozzerie saranno disponibili pure nell’allestimento in serie limitata “Launch Edition”, che prevede una serie di dettagli esterni e interni realizzati con la fibra di carbonio e le sospensioni Magnetic Ride Control.

Per tutte le C8, comunque, saranno di serie le sospensioni regolabili, l’impianto frenante Brembo con dischi maggiorati, il differenziale a slittamento limitato, il sistema di scarico sportivo e il pacchetto aerodinamico con splitter anteriore e spoiler posteriore, studiato per massimizzare downforce e stabilità. All’interno, invece, il corredo includerà head-up display, sistema di navigazione con schermo da 12”, sistema audio Bose a 14 altoparlanti, specchietto retrovisore centrale con telecamera integrata, sedili riscaldati e ventilati.

E se l’architettura cambia radicalmente, il motore rimane fedelissimo alla tradizione: sotto al cofano, infatti, figura il nuovo “Small-Block” V8 da 6,2 litri di cilindrata, abbinato per la prima volta a un cambio a 8 rapporti con doppia frizione e capace di erogare ben 495 cavalli di potenza massima e un’esuberante coppia motrice di 637 Nm. I prezzi in Italia delle Launch Edition, partiranno da 102.500 euro per la coupé e da 109.680 euro per la spider. Ferrari, Porsche e compagnia cantante sono avvertite.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mazda CX-3, a inizio luglio debutta la versione 2020 della compatta giapponese

next
Articolo Successivo

Nissan Leaf, l’evergreen risparmiosa a elettroni. Urbana ma non solo – FOTO

next