La foto pubblicata da Adele nel giorno del suo compleanno è diventata virale sui social, dove da tempo si dibatte sulla dieta seguita dalla cantante che, per sua stessa ammissione, ha perso molti chili per questioni di salute. Così il suo ex personal trainer Pete Geracimo, l’artefice del suo cambiamento, ha deciso di intervenire e chiarire una volta per tutte come stanno le cose, nel tentativo di bloccare l’ondata di body shaming che rischia di travolgere la cantante. “Come ex personal trainer di Adele a Londra, è scoraggiante leggere commenti negativi e accuse fobiche che mettono in dubbio la genuinità della sua incredibile perdita di peso. Adele non ha mai preteso di essere diversa da quella che è“, scrive in un post su Instagram.

“Nella mia esperienza personale di lavoro con lei l’ho vista attraversare molti alti e bassi, ha sempre marciato al ritmo del suo tamburo alle sue condizioni. Non ha mai minato il suo talento divino in alcun modo. Non ha mai fatto finta di essere qualcosa che non era. Quello che hai visto è quello che hai ottenuto. E ce ne siamo innamorati tutti”, spiega Pete Geracimo.

“Quando io e Adele abbiamo iniziato il nostro viaggio insieme, l’obiettivo non è mai stato il dover diventare super magra. Si trattava invece di raggiungere uno stato di salute e benessere. Soprattutto dopo la gravidanza e l’intervento chirurgico che ha subito”, si legge ancora nel suo post. “Quando è uscito l’album 25 e ha annunciato il tour, abbiamo dovuto prepararci per un programma estenuante di 13 mesi. In quel periodo ha cominciato ad allenarsi e a fare scelte alimentari migliori. Di conseguenza, ha perso notevolmente peso e la gente l’ha notato. La sua trasformazione fisica è rimbalzata su ogni media e l‘attenzione che ha generato è stata strabiliante”.

Poi è arrivato il trasferimento a Los Angeles e i cambiamenti personali, come il divorzio. “Con il cambiamento è naturale acquisire un nuovo senso di sé e voler essere la versione migliore di se stessi”, scrive ancora l’ex personal trainer. Alimentazione corretta e allenamenti hanno fatto il resto: “Non potrei essere più orgoglioso e felice per lei – aggiunge -. Questa metamorfosi non è per vendere album, per pubblicità o per essere un modello per gli altri: è solo per se stessa e per Angelo”.

L’allenatore conclude il suo post chiamando in causa tutti gli utenti che l’hanno duramente criticata: “La mia speranza è che le persone apprezzino il duro lavoro che Adele ha fatto per migliorare se stessa solo per il suo bene e per quello della famiglia. Non ha perso peso per far sentire gli altri ‘sbagliati’. Questa trasformazione personale non ha nulla a che fare con te o con me: ha a che fare solo con Adele e con la sua vita. Non è cambiata dall’Adele con la quale siamo cresciuti e che abbiamo amato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mara Venier: “Mio marito mi fa i video mentre sto scopando, quando non me ne accorgo”. Paolo Bonolis in imbarazzo per il doppio senso

next
Articolo Successivo

Saldi estivi 2020, quest’anno iniziano il 1 agosto: data unica per tutta Italia scelta per l’emergenza coronavirus

next