L’ultima conferenza stampa della Protezione civile sulla situazione del contagio in Italia coincide con numeri nettamente migliori rispetto a quelli delle scorse settimana e, in alcuni casi, degli ultimi mesi. Per quanto riguarda i malati, ad esempio, in un solo giorno sono calati di 3.106 unità, per un totale di 101.551 persone che tuttora hanno il Covid-19. Di questi 18.149 sono ricoverati con sintomi, 1.061 in meno rispetto a ieri, e 81.708 sono quelli in isolamento domiciliare, 1.944 in meno rispetto a 24 ore fa. I contagiati totali, vale a dire gli attualmente positivi al coronavirus, le vittime e i guariti, sono 205.463, con un incremento rispetto a ieri di 1.872. Anche in questo caso il dato è positivo: erano settimane che la quota dei contagiati non scendeva sotto quota duemila.

Record assoluto, invece, per i guariti: sono 75.945, con un incremento di 4.693 rispetto a ieri. Si tratta dell’aumento maggiore dall’inizio dell’emergenza. Di questi 2.999 si sono registrati in Emilia Romagna. Non si arresta neanche l’ormai stabile da settimane trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva: ad oggi sono 1.694, 101 in meno rispetto a ieri. Di questi, 605 sono in Lombardia, 29 in meno rispetto a ieri. Sono salite a 27.967 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 285 in un giorno. I dati, come al solito dall’inizio della pandemia, sono stati resi noti dalla Protezione civile in conferenza stampa. Un appuntamento, quest’ultimo, che nelle ultime settimane era passato da essere quotidiano a bisettimanale e che da domani non ci sarà più: “Quella di oggi è l’ultima conferenza stampa della Protezione Civile sull’emergenza coronavirus” ha annunciato Angelo Borrelli: “Come vedete dai dati – ha detto – ci avviamo verso una nuova fase dell’evoluzione dell’emergenza e quindi abbiamo deciso di interrompere qui la nostra conferenza stampa. Non mancheremo di fornire aggiornamenti quotidiani – ha concluso Borrelli – come abbiamo sempre fatto”.

Grafico/1 – L’evoluzione del contagio

Grafico/2 – Incremento quotidiano dei contagi

Grafico/3 – L’epidemia nel tempo

I dati regione per regione – Dai dati della Protezione civile emerge che sono 36.211 i malati in Lombardia (89 in più rispetto a ieri), 9.563 in Emilia-Romagna (-2.299), 15.493 in Piemonte (-28), 8.147 in Veneto (-222), 5.584 in Toscana (-79), 3.551 in Liguria (-25), 3.210 nelle Marche (-137), 4.468 nel Lazio (-67), 2.773 in Campania (-9), 1.370 nella Provincia di Trento (-93), 2.949 in Puglia (+22), 1.170 in Friuli Venezia Giulia (-57), 2.157 in Sicilia (+12), 1.915 in Abruzzo (-61), 802 nella provincia di Bolzano (-43), 233 in Umbria (-28), 744 in Sardegna (-17), 740 in Calabria (-13), 89 in Valle d’Aosta (-46), 192 in Basilicata (-2), 190 in Molise (-3). Quanto alle vittime, se ne registrano 13.772 in Lombardia (+93), 3.551 in Emilia-Romagna (+39), 3.066 in Piemonte (+63), 1.459 in Veneto (+22), 842 in Toscana (+15), 1.167 in Liguria (+15), 906 nelle Marche (+7), 441 nel Lazio (+10), 359 in Campania (+0), 418 nella provincia di Trento (+2), 415 in Puglia (+5), 289 in Friuli Venezia Giulia (+4), 235 in Sicilia (+3), 320 in Abruzzo (+5), 275 nella provincia di Bolzano (+1), 67 in Umbria (+1), 116 in Sardegna (+0), 86 in Calabria (+0), 137 in Valle d’Aosta (+0), 25 in Basilicata (+0), 21 in Molise (+0). Ad oggi sono stati effettuati 1.979.217 tamponi che hanno riguardato complessivamente 1.354.901 persone. L’incremento del numero dei tamponi rispetto a ieri è di 68.456.

La situazione in Lombardia – Calano i nuovi contagi in Lombardia con +598 casi: in totale sono 75.732 con 11.048 tamponi eseguiti. Ieri c’erano stati 786 nuovi casi con 14.472 tamponi. In calo anche i decessi che sono in totale 13.772 con un aumento di 93, mentre ieri c’era stato un aumento di 104. Continuano a calare i ricoverati che sono 605 in terapia intensiva (-29) e negli altri reparti (-286). Sono i dati resi noti da Regione Lombardia. Per quanto riguarda i capoluoghi, è di 8.158 (+56 in 24 ore) il numero di positivi al coronavirus nella città di Milano, mentre nella provincia si contano in totale 19.337 casi, +216 rispetto a ieri, quando i nuovi contagi ammontavano a +284. Quanto alle altre province, i positivi a Bergamo sono 11.313 (+22), a Brescia 12.861 (+55), a Como 3.244 (+37), a Cremona 6.037 (+14), a Lecco 2.274 (+9), a Lodi 2.966 (+7), a Monza 4.704 (+30), a Mantova 3.175 (+19), a Pavia 4.349 (+69), a Sondrio 1.180 (+37) e a Varese 2.667 (+48). “Il trend di discesa del tasso di contagio è confermato anche da questi dati” ha spiegato il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala, nel corso di una diretta Fb per fare il punto sull’emergenza sanitaria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, gli aggiornamenti della Protezione Civile: la diretta della conferenza stampa

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Richeldi (Cts): “Escluse riaperture su base regionale? Più immunizzati in un territorio rendono la popolazione più protetta”

next