Le Frecce Tricolori dell’Aeronautica hanno sorvolato più volte una Roma deserta con la tradizionale scia bianca, rossa e verde in occasione del 25 aprile. Il primo passaggio sopra l’altare della Patria poco dopo le 15, poi dopo aver sorvolato la città storica, gli aerei della pattuglia acrobatica sono passati a bassa quota sopra il Quirinale per ritransitare sul Vittoriano. Ma il loro volteggio ha interessato gran parte della città, non abituata a vedere i caccia con la scia tricolore. Immagini e suoni particolari che hanno rotto il silenzio della Capitale dovuto al lockdown per il Covid.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

25 aprile, da Nord a Sud “Bella Ciao” risuona nelle città italiane: il flash mob tra i balconi

next
Articolo Successivo

25 aprile, a Verona bandiera della Repubblica sociale italiana issata di fronte allo stadio: interviene la polizia

next