Mai come in questo momento, le cuffie con microfono integrato rappresentano l’accessorio più utilizzato in ambito lavorativo. Del resto, l’emergenza legata al Coronavirus, che ha imposto la quarantena, ha fatto letteralmente esplodere la fruizione delle dei servizi di videochiamata. Senza dimenticare, ovviamente, la questione legata allo smartworking, davanti al quale tanta gente si è ritrovata impreparata. Insomma, tanti ambiti in cui le cuffie con microfono possono far comodo. Oggi su Amazon trovate in offerta le HyperX HX-HSCF-BK Cloud Flight con uno sconto del 12% che fa risparmiare 16,99 euro, abbassando il prezzo da 139,99 euro a 123 euro.

Si tratta di cuffie da gaming, che però in questo scenario è sinonimo di qualità, visto che le cuffie sono proprio pensate per comunicare in maniera chiara durante le sessioni multiplayer online e che in quest’ambito HyperX è un brand assai apprezzato e di grande esperienza. Le Cloud Flight adottano lo standard on-ear, per cui poggiano sul padiglione auricolare, una soluzione ideale per chi non sopporta i modelli che circondano completamente le orecchie, ma che va tenuta in conto prima dell’acquisto.

Il design con padiglioni chiusi, inoltre, aiuta a restare isolati dall’ambiente esterno, mentre il telaio in solido acciaio e l’alta qualità della loro struttura sono indice di un prodotto costruito per resistere anche alle prove più impegnative. I padiglioni inoltre possono ruotare di 90° così da assumere una posizione comoda intorno al collo durante le pause, e ospitano utili comandi per la gestione degli effetti LED, il silenziamento del microfono, l’accensione e il volume.

Il microfono scollegabile con cancellazione del rumore garantisce comunicazioni chiare, grazie alle quali le cuffie Cloud Flight hanno anche conseguito le certificazioni TeamSpeak e Discord. Le HyperX infine garantiscono anche piena compatibilità con Windows, macOS e, ovviamente, con le console.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Microsoft Edge supera Firefox e diventa il secondo browser più usato su PC (ma Chrome resta lontano)

next
Articolo Successivo

Un terzo delle famiglie italiane non ha computer o tablet, specialmente al Sud. Ecco i dati ISTAT

next