Durante la puntata di ieri sera di Live non è la D’Urso, un tweet non è passato inosservato. Dopo la polemica dei giorni scorsi che ha visto i veterinari costretti a intervenire per smentire un’intervista andata in onda a Pomeriggio 5 nella quale si diceva di lavare le zampe dei cani con candeggina diluita (“cosa molto da evitare perché può portare gravi danni”), in molti sui social hanno definito “pericoloso” questo modo di fare informazione. Tra loro anche Vanessa Leonardi, volto di Sky. “Non mi capacito che questa vada ancora in tv – ha scritto riferendosi a Barbara D’Urso – e che qualcuno scelga di vederla. È una vergogna. E non sai quanto mi sconvolga e faccia schifo che siano così tanti a guardare sta spazzatura”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Massimo Giletti furioso con Red Ronnie: “Non puoi dire che l’Italia ha nascosto il coronavirus”.

next
Articolo Successivo

Live non è la D’Urso, Matteo Salvini: “Barbara dedico un Eterno riposo a coloro che ci aiutano da lassù”. I due pregano insieme. Indignazione sui social

next