Microsoft Surface Go è un tablet con diagonale da 10 pollici che, grazie a una piattaforma hardware valida e alla presenza del sistema operativo Windows 10, consente una buona produttività anche in mobilità, senza il peso e l’ingombro di un notebook. Ovviamente non dovete immaginare di poter fare video editing o rendering 3D col Surface Go, ma se vi serve un dispositivo da cui navigare, controllare mail e brevi documenti o cercate un dispositivo per lo studio, questa è un’ottima soluzione, oggi ancora più economica. Su Amazon infatti è proposto con sconto del 23%, a 479 anziché 619,99 euro, con un risparmio di 140,99 euro.

Caratterizzato da linee simili a quelle del fratello maggiore Surface, anche Surface Go offre lo stand con frizione meccanica, regolabile con qualsiasi angolo di inclinazione, che ha fatto le fortune dell’altro modello. Questo tablet inoltre utilizza un pannello PixelSense da 10 pollici di diagonale con risoluzione di 1800 x 1200 pixel e rapporto di forma 3:2, particolarmente comodo proprio per la produttività.

All’interno troviamo invece un processore Intel Pentium Gold 4415Y, affiancato da 8 GB di RAM e da un disco a stato solido da 128 GB per lo storage. Ovviamente sono disponibili anche altre configurazioni, ma questa in offerta oggi è abbastanza versatile per la maggior parte dei task comuni e offre un buon rapporto tra prezzo e prestazioni.

Il tablet inoltre è dotato di porte USB-C e Surface Connect, lettore di schede microSD e jack audio, moduli WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.1, fotocamera anteriore da 5 Mpixel e posteriore da 8 Mpixel e batteria che dovrebbe garantire fino a 9 ore di autonomia. Il tablet è anche compatibile con il pennino Microsoft e la custodia con tastiera integrata, che però non sono comprese nella confezione e andranno quindi eventualmente acquistate a parte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Facebook Container, il browser Firefox punta alla sicurezza e mette il social “in scatola”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Da Google a Facebook, i giganti del web uniti per “ripulire” le proprie piattaforme dalle fake news

next