Roberto Burioni non si dà pace e continua a segnalare sui social i casi di affollamento che, alla luce delle misure governative per evitare il diffondersi del coronavirus, dovrebbero essere evitati. L’ultimo riguarda i locali della Vucciria, Palermo, che, stando a una foto pubblicata sulla pagina facebook Erasmus Palermo, sono pieni zeppi di gente. “Questo è il risultato della sottovalutazione, del ‘Non vi preoccupate è solo un’influenza’, del ‘non ci fermiamo‘. L’epidemia non si ferma da sola, dobbiamo fermarla noi”, ha scritto sul suo profilo ripostando l’immagine.

Solo ieri aveva messo in in guardia i locali storici di Venezia che proponevano un drink gratis per ripopolare piazza San Marco sul fatto che in questo momento vanno evitati i luoghi affollati. Gli amministratori della pagina facebook hanno risposto a Burioni: “Abbiamo ricevuto critiche per aver semplicemente condiviso una foto di un conoscente. Come abbiamo già scritto questo post non ha né una connotazione politica né parlava in modo positivo della situazione. Stavamo solo puntualizzando la contraddittorietà di Palermo che chiude le scuole e le università ma nelle strade della ‘festa’ resta pienissima di gente. Parlatene quanto ne volete ma non mi sembra corretto che questa pagina amatoriale sia lo schermo di queste critiche”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Robbie Williams, il “no”ai Queen per sostituire Freddie Mercury? Dettato dalla consapevolezza ma anche dai soldi

next
Articolo Successivo

Marty McFly e Doc di nuovo insieme: Michael J. Fox e Christopher Lloyd si abbracciano

next