Si comincerà a partecipare dal primo luglio e il 7 agosto ci sarà la prima estrazione: è arrivata anche la data in cui si conoscerà il primo vincitore della lotteria degli scontrini, il concorso a premi collegato al nuovo “scontrino elettronico” che è in vigore dal primo gennaio. Dall’inizio di quest’anno infatti i negozianti si devono adeguare alla nuova normativa e da luglio scatteranno le sanzioni (multe da 100 a 500 euro) per chi non avrà i nuovi registratori di cassa collegati all’Agenzia delle Entrate. La lotteria degli scontrini, con l’obiettivo di limitare l’evasione fiscale, promette ai cittadini premi mensili tra 30mila e 100mila euro e un’estrazione annuale di 1 milione per gli acquisti fatti in contanti, che sale a 5 milioni per i pagamenti cashless. Come spiegato da una nota congiunta del ministero dell’Economia, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Sogei e Agenzia delle Entrate, potranno partecipare tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia con un acquisto a partire da 1 euro ed esibendo il loro codice lotteria.

Per ottenere il codice basterà inserire il proprio codice fiscale nell’area pubblica del “portale lotteria” disponibile dalle ore 12 del 9 marzo. Una volta generato, si legge sul sito dell’Agenzia delle Entrate, il codice potrà essere stampato su carta o salvato su dispositivo mobile (telefoni cellulari, smartphone, tablet, ecc.) e mostrato all’esercente. Per ogni scontrino elettronico trasmesso all’Agenzia delle Entrate il sistema lotteria genererà un determinato numero di biglietti virtuali. In fase di avvio saranno previste estrazioni mensili con 3 premi al mese pari a 30mila euro ciascuno e una estrazione annuale con un premio pari a 1 milione di euro. Nel caso invece di pagamenti con carte o bancomant, i premi mensili sono da 100mila euro per i cittadini e da 10mila per i negozianti, mentre il premio annuale è da 5 milioni per l’acquirente e da 1 milione per l’esercente.

La prima estrazione mensile sarà effettuata appunto venerdì 7 agosto, le successive estrazioni mensili avverranno ogni secondo giovedì del mese. A partire dal 2021, inoltre, verranno attivate anche estrazioni settimanali con 7 premi del valore di 5mila euro ciascuno. I premi della lotteria non saranno assoggettati ad alcuna tassazione. L’obiettivo del governo è far sì che la partecipazione al concorso, quindi l’aumento degli scontrini, contribuiasca alla riduzione del gap tra l’Iva potenziale e quella incassata dallo Stato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, l’economia – Le Borse europee chiudono in profondo rosso. Moody’s: “Italia in recessione nel 2020, Pil tra -0,5 e -0,7%”

next