Dopo averli mostrati all’IFA di Berlino e al CES di Las Vegas, LG ha finalmente ufficializzato l’arrivo sul mercato dei suoi nuovi notebook sottili e leggerissimi della famiglia Gram. Quattro le varianti previste, con diagonale da 14, 15 e 17 pollici, la prima anche in versione 2-in-1 con schermo ribaltabile a 360° per un utilizzo in stile tablet.

Per questi dispositivi LG ha puntato tutto su portabilità, display e batteria. I primi utilizzano sempre un pannello di tipo IPS che, nel caso di 17 pollici, offre una risoluzione di 2560 x 1600 pixel, con gli altri due modelli da 14 e 15 pollici che si fermano a 1920 x 1080 pixel. Mentre questi due hanno il classico rapporto di forma 16:9, inoltre, il primo adotta un formato 16:10, particolarmente adatto alla produttività.

Contenutissimo ovviamente il peso. Grazie all’impiego della lega di magnesio e alluminio infatti è stato possibile contenere il 17 pollici in appena 1350 grammi, rendendolo il laptop più leggero al mondo nella sua categoria, mentre il 14 e il 15 pollici si attestano rispettivamente a 999 e 1120 grammi.

Per quanto riguarda la piattaforma hardware invece, il produttore coreano si è limitato ad aggiornarne la componentistica, integrando il supporto al WiFi 6 e a Thunderbolt 3, con i processori Intel ora di decima generazione (la più recente). A questi si affiancano poi 8 GB di RAM, espandibili fino a 16 e spazio di storage in diversi tagli, ma sempre su unità a stato solido. Per quanto riguarda le porte invece tutti i Gram dispongono di connessione Ethernet, WiFi 6 e Bluetooth 5.0, di una porta HDMI 1.4 full-size, tre USB 3.1 Type-A (2 per i modelli da 15 e 14 pollici), uscita jack cuffie, lettore microSD e un connettore USB Type-C che supporta il protocollo Thunderbolt 3.

Ottima, almeno sulla carta, anche l’autonomia. Secondo LG infatti i modelli da 14 e 15 pollici dovrebbero raggiungere le 18,5 ore con una batteria rispettivamente da 72 e 80 Wh, mentre il 17 pollici, anch’esso dotato di batteria da 80 Wh, dovrebbe fermarsi a 17 ore.

Per il momento non abbiamo informazioni riguardo disponibilità e prezzi per il mercato italiano, ma visto l’arrivo lo scorso novembre dei modelli dotati di processore Intel Core di ottava generazione è assai probabile che tra non molto LG decida di portare in Italia anche i nuovi modelli. Negli Stati Uniti i prezzi sono pari rispettivamente a 1200 dollari per il 14 pollici, 1300 dollari per il 15 pollici e 1850 dollari per il 17 pollici, con la variante 2-in-1 del 14 pollici che costerà invece 1600 dollari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, ecco come l’Intelligenza Artificiale monitora l’epidemia grazie a Web e social

next
Articolo Successivo

VizibleZone, l’app che ti salva la vita in strada grazie all’intelligenza artificiale

next