Non accenna a migliorare l’emergenza incendi in Australia. Decine di migliaia di residenti e turisti nello stato di Victoria sono stati invitati dalle autorità a lasciare le città. La situazione è resa ancora più difficile dalle temperature di oltre 40 gradi e dai venti molto forti. Sono oltre 100 gli incendi ancora non domati in tutto il Paese. I più grandi sono vicino alla città di Sydney, nel Nuovo Galles del Sud, dove oltre 300mila persone hanno firmato una petizione per chiedere la cancellazione dei fuochi d’artificio di Capodanno, così da poter usare quei soldi per combattere gli incendi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il ciclista professionista Dlamini arrestato mentre si allena: i ranger gli rompono il braccio. La video-denuncia

next
Articolo Successivo

Il ventennio di Putin /1 – Dal municipio di San Pietroburgo all’apprendistato con Boris Eltsin, così sale al potere un’ex spia del Kgb

next