È un’intera generazione quella che al solo sentire “Siamo fatti così” intona in testa la famosa sigla del cartone animato che ha insegnato l’anatomia umana a moltissimi bambini. Il cartone originale, creato da Albert Barillé, si chiama Il était une fois… la Vie, titolo che venne tradotto in occasione della messa in onda su ItaliaUno. Era il 1989 e i bambini lo amarono a prima vista. Oggi il cartone torna disponibile su Netflix ma con la sigla integrale che al tempo fu censurata. La prima scena ha come protagonisti un ragazzo e una ragazza che si uniscono nudi diventando un ovulo, che, salendo in cielo, dà vita a un bambino. La voce della sigla in italiano resta ovviamente quella di Cristina D’Avena.

Una cosa è certa, quando faremo vedere ai nostri figli Siamo fatti così sarà soprattutto per poter riascoltare la sigla di @CristinaDAvena pic.twitter.com/6rxmfD9Szs

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Raffaella Carrà: “Mi piacerebbe intervistare Ultimo, passeggiare con lui per Tor Bella Monaca. La tv oggi? Tutte storie di morte, a cominciare dal mattino in poi…”

next
Articolo Successivo

Cinzia Paglini, la cantante è scomparsa da venerdì. Due giorni prima aveva detto a Barbara D’Urso: “Uno stalker mi perseguita, ho pensato al suicidio”

next