L’ex tronista di Uomini e Donne Ludovica Valli è tornata in tv ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me, dove ha parlato dell’abbandono subito dal padre quando era solo una bambina. Un avvenimento che ha segnato non solo la sua infanzia, ma tutti la sua vita, come lei stessa ha raccontato: “Ora è difficile. La figura del genitore serve nella crescita. Oggi lo vedo come uno sconosciuto. Non sa nulla di me. Mi mette in imbarazzo come cosa, ma ci fai l’abitudine. Non lo perdonerò mai… Quando cresci senti il peso della mancanza”, ha raccontato Ludovica spiegando che non intende perdonare suo padre.

Ludovica ha spiegato che il padre se ne è andato di casa quando lei era molto piccola, senza nascondere di aver sofferto molto per la mancanza di una figura paterna che fosse un riferimento per lei e le sorelle. È cresciuta insieme alla madre Sandra, la nonna Rema e le sorelle Eleonora e Beatrice, le quali – come ha detto a Vieni da me- tendevano ad escluderla: “Erano più grandi, quindi spesso stavo con mia madre“.

“L’assenza di mio padre ha condizionato il mio carattere, che è ribelle ma anche molto fragile. Non ho avuto quella protezione che di solito hanno le figlie femmine. Le mie sorelle più grandi (Beatrice, anche lei ex corteggiatrice di Uomini e Donne, ed Eleonora, ndr) mi escludevano e io sono sempre stata molto legata a mia madre e a mia nonna Rema”, ha raccontato Ludovica Valli. “Non perdonerò mai mio padre. Oggi è difficile costruire un rapporto con lui, soprattutto perché sono già grande, ho le mie consapevolezze. Per me è uno sconosciuto, non sa nulla di me, non saprei di cosa parlare con lui”, ha concluso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Benedetta Bosi, la nuova fidanzata di Flavio Briatore ha 20 anni: ecco chi è

prev
Articolo Successivo

Lory Del Santo contro Manila Gorio: “Ha chiesto agli attori di ‘The Lady’ se erano stati a letto con me”

next