Arnold Schwarzenegger ha mantenuto la promessa fatta nel maggio scorso a Greta Thunberg: “Se hai bisogno di qualcosa chiama”, le aveva detto quando l’aveva incontrata per la prima volta in Austria e così è stato. L’attore ex governatore della California ha regalato infatti una Tesla Model 3 alla giovane attivista svedese per il clima così che abbia un’auto elettrica per muoversi tra gli Stati Uniti e il Canada durante la sua tournée nelle scuole.

Un portavoce dell’attore ha fatto sapere di aver deciso di donarle una Tesla Model 3 anziché semplicemente prestarle il suo Hummer elettrico per questioni di logistica: “Portare il suo Hummer elettrico in tutto il paese sarebbe una vera sfida, quindi non è la sua auto personale. Quando Schwarzenegger ha saputo che Greta stava organizzando gli spostamenti attraverso gli Stati Uniti – che dopo gli appuntamenti a New York, incluso l’intervento all’Onu la vedranno impegnata in Canada – ha deciso di attivarsi”. Ora, ha aggiunto il portavoce, grazie all’assistenza di Schwarzenegger “Greta può viaggiare completamente elettrica attraverso gli Stati Uniti e il Canada”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alba Parietti e gli uomini di potere: “Gianni Agnelli mi chiamava spesso, chiacchieravamo molto…”

next
Articolo Successivo

Storie Italiane, Raffaella Fico: “La vicenda del test del Dna è la più umiliante che una donna possa subire”. E Balotelli va in campo con la figlia

next