Guardate l’immagine di questi fiori e pensate che i ricercatori dell’Università di Birmingham sono riusciti a produrre una sostanza con proprietà antitumorali. Dal partenio o Tanacetum parthenium (amareggiola o erba marga) gli scienziati sono riusciti a estrarre un composto, modificarlo in modo da poter essere utilizzato per uccidere le cellule di leucemia linfatica cronica in laboratorio. Il composto si chiama partenolide ed è stato identificato come potenziale arma anticancro diversi anni fa, ma nessun laboratorio però era andato oltre la semplice ricerca di base per approfondirne le proprietà.

Lo studio pubblicato sulla rivista MedChemCom ha previsto la coltivazione della pianta nel giardino botanico Winterbourne dell’Università di Birmingham, in volumi sufficienti per consentire la ricerca, guidata da Angelo Agathanggelou dell’Institute of Cancer and Genomic Studies dell’ateneo inglese, che sta studiando nuovi modi per affrontare la leucemia linfatica cronica, un tumore del sangue che colpisce soprattutto le persone anziane. “Esistono diversi trattamenti efficaci per questa leucemia, ma dopo un po’ la malattia in alcuni pazienti diventa resistente. Eravamo interessati – spiega Agathanggelou -a  scoprire di più sul potenziale del partenolide. Abbiamo dimostrato che questo composto rappresenta una vera speranza come trattamento alternativo“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Riscaldamento globale, Parmitano in collegamento dall’Iss: “Da qui vedo il cambiamento. Spero che le mie parole diano l’allarme”

prev
Articolo Successivo

Sicilia, scoperti sei vulcani sottomarini “sconosciuti” tra Mazara del Vallo e Sciacca

next