Primo passo dell’estremo tentativo di salvataggio di Banca Carige, dopo che è sfumato l’ingresso del fondo Blackrock. L’assemblea dello schema volontario del Fondo interbancario di tutela dei depositi, a cui aderiscono i principali istituti, ha dato il via libera alla conversione del bond da 313 milioni di euro in azioni dell’istituto, per rafforzarne il capitale. Ora si riuniranno anche il consiglio dello schema volontario e il comitato del Fondo obbligatorio, per un’informativa. La conversione dell’obbligazione avverrà più avanti, quando l’istituto di credito genovese presenterà il piano industriale da 900 milioni di cui 700 di aumento di capitale da deliberare. In caso di fallimento di questo salvataggio “di sistema”, le uniche alternative sarebbero il salvataggio pubblicoconsentito dal decreto varato lo scorso gennaio, e la risoluzione. Il tempo stringe, perché la vigilanza della Bce attende sul suo tavolo un piano già il 25 luglio.

Il direttore generale del Fitd Giuseppe Boccuzzi ha spiegato che il piano “prevede 700 milioni di aumento di capitale che derivano dai 313 milioni della conversione del bond autorizzata oggi con voto palese e all’unanimità, 150 milioni riservati ai soci, 70 milioni da Cassa Centrale Banca, mentre il restante verrà coperto dal Fitd, che potrebbe intervenire anche sull’eventuale inoptato dei soci”. I 200 milioni restanti “arriveranno dalla copertura da parte di Mediocredito Centrale e Credito Sportivo (di proprietà pubblica, ndr) di un bond convertibile” che dovrebbe essere ripartito rispettivamente in 150 e 50 milioni. Questa obbligazione consentirà l’intervento dei due gruppi controllati rispettivamente da Invitalia e Tesoro, che non possono investire in equity.

Importante sarà capire se il Tesoro provvederà a ripulire i 3,3 miliardi di euro di crediti deteriorati di Carige attraverso l’intervento di Sga. Infine bisognerà vedere che faranno i soci, tra cui la famiglia Malacalza, visto che sarà necessario un passaggio assembleare. Se tutti i tasselli andranno al loro posto si potrebbe procedere a settembre con il rafforzamento patrimoniale della banca, commissariata dallo scorso gennaio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Alitalia, Fs sceglie Atlantia come partner per salvarla. Di Maio: “Grande risultato, ma non indietreggiamo su concessioni”

prev
Articolo Successivo

Daimler, il gruppo cinese Baic compra il 5% del produttore tedesco di auto. Ora il 15% del capitale fa capo a Pechino

next