Luis Enrique non è più l’allenatore della Nazionale spagnola. Dopo le anticipazioni dei quotidiani As e Marca, l’annuncio ufficiale è arrivato in una conferenza stampa il presidente della federcalcio iberica Luis Rubiales. Ha spiegato che alla base della decisioni ci sono “importanti motivi personali“. L’ex tecnico di Roma e Barcellona verrà sostituito per il momento dal suo vice Robert Moreno, al primo incarico da capo allenatore.

Le dimissioni da ct della Spagna arrivano dopo che Luis Enrique aveva già temporaneamente lasciato l’incarico “per questioni personali”. Robert Moreno aveva guidato la Nazionale nelle ultime tre partite di qualificazione all’Europeo del 2020. “Vi preghiamo di rispettare la privacy di Luis Enrique – ha detto Rubiales – Da parte nostra gli trasmettiamo enorme affetto e che sappia che le porte per lui qui sono sempre aperte“.

Dopo l’esperienza alla Roma e la serie di trofei vinti con il Barcellona, tra cui due Liga e una Champions League, Luis Enrique era stato chiamato a guidare la Spagna per farla rinascere dopo il fallimentare Mondiale di Russia 2018. Il ct Julen Lopetegui era stato cacciato dopo aver ufficializzato il suo passaggio al Real Madrid (dove è durato poco più di mezza stagione). Fernando Hierro aveva guidato la Nazionale fino all’eliminazione ai calci di rigore contro i padroni di casa. Poi il 19 luglio era stato ufficializzato Luis Enrique come nuovo ct.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Azionariato popolare, primi passi (per legge) anche in Italia: emendamento introduce organo consultivo nei club

prev
Articolo Successivo

Europei Under 21, l’Italia stecca con la Polonia: il ko rende difficile la qualificazione alle semifinali

next